Digitale

image1La sorgente digitale più conosciuta è ovviamente il lettore di compact disc. Nato agli inizi degli anni 80 ha raggiunto oggi la piena maturità riuscendo a superare le iniziali limitazioni che gli conferivano un suono freddo e meccanico.
Oggi ci sono lettori in grado di rivaleggiare per musicalità con il miglior analogico.

Anche qui, come per il giradischi analogico, si tratta di riuscire ad estrarre la maggior parte di informazioni dal supporto digitale, e di trasportarle con il minor numero di errori e manipolazioni al convertitore interno o separato che sia, che le trasformerà in segnale analogico. 

È quindi evidente che la costruzione meccanica e una attenta progettazione sono fondamentali per ottenere risultati degni di nota. 
Al lettore cd si sono affiancate di recente altre sorgenti digitali in grado di leggere musica (la cosiddetta “musica liquida”) con risoluzione cd o superiore, scaricata dal web e riversata in una memoria (hard disk) che può essere interna o esterna o in una chiavetta USB.

Acquista Ora!

47 LABORATORY

Junji Kimura, uno dei pochi veri geni rimasti nell’Alta Fedeltà. Ex progettista della Luxman ...continua

FEASTREX

Feastrex è una piccola azienda giapponese in cui lavorano a tempo pieno tre persone ...continua

KONUS

Sead Lejlic, titolare della Konus audio, è il creatore dei diffusori Essence, elegantissimi ...continua